Anarres del 19 luglio. La guerra ai migranti di Donald Trump. CPR. Sciopero della fame, rivolta, trasferimenti e fuga. Free(k) Pride! 19 luglio: alle radici di un’insurrezione…

anarres

Come ogni venerdì abbiamo fatto fatto il nostro viaggio settimanale su Anarres, il pianeta delle utopie concrete. Dalle 11 alle 13 sui 105,250 delle libere frequenze di Blackout. Anche in streaming.

In agosto ci prendiamo una pausa. Si ricomincia a settembre!

Ascolta il podcast:

Dirette, approfondimenti, appuntamenti:

La guerra ai migranti di Donald Trump e le nuove frontiere del controllo, tra polizia e business.
La repressione dei migranti negli Stati Uniti si avvale sempre di più dell’uso di strumenti tecnologici, tecnologie di riconoscimento facciale, database in cloud, sistemi informativi avanzati. Questi strumenti sono forniti da colossi come Amazon e Microsoft e mostrano come queste grandi aziende, spesso viste come l’emblema della deteritorializzazione del capitalismo in realtà siano l’emblema di un capitale monopolistico che ha di stretti legami con le strutture statali, divenendo un’estensione dell’apparato industriale-militare.
Ne abbiamo parlato con Lorenzo Coniglione della redazione di Umanità Nova.

CPR. Sciopero della fame, rivolta, trasferimenti e fuga.

Free-k Pride

19 luglio 1936 – 19 luglio 2019. Il 19 luglio del 1936 un’insurrezione rispose al sollevamento militare di quattro generale golpisti. L’hanno chiamata guerra civile, ma in quel luglio, mosse i primi passi una rivoluzione sociale, che aveva germinato per decenni nel cuore della società spagnola.
Ce ne ha parlato Claudio Venza, docente di storia della Spagna contemporanea all’Università di Trieste.

Appuntamenti:

Ogni giorno in giro per la città…
Salta il Tornello!
Appendino fa la guerra ai poveri. Il biglietto di tram, bus e metro aumenta, diminuiscono le corse, aumentano i controlli.
I nuovi tornelli che stanno montando sui mezzi lasciano a piedi tanta gente che non ce la fa a campare la vita tra disoccupazione, pensioni da fame, precarietà e lavoro nero.
È la città a 5Stelle, che attua riqualificazioni escludenti, caccia i senza casa, i senza reddito, i senza documenti ai margini della metropoli.
Bus e tram devono essere gratuiti per tutti. I soldi ci sono: li hanno i ricchi che vivono sulle spalle dei poveri, i padroni che sfruttano il nostro lavoro.
Riprendiamoci la città, costruiamo esperienze di autogestione, cacciamo padroni e governanti, creiamo assemblee in ogni quartiere.
Con la lotta, il mutuo appoggio e la solidarietà rendiamo gratuiti sin da ora i trasporti pubblici.

Wild C.A.T. Collettivo Anarco-Femminista Torinese
Riunioni ogni giovedì alle 18 presso la FAT in corso Palermo 46
FB https://www.facebook.com/Wild.C.A.T.anarcofem/

Le riunioni della Federazione Anarchica Torinese, aperte a tutti gli interessati, sono ogni giovedì (in agosto siamo in vacanza) dalle 21 in corso Palermo 46

www.anarresinfo.noblogs.org




Current track
TITLE
ARTIST