Crispr e genetica: puntata del 19.05.15

crisprCrispr (Clustered Regularly Interspaced Short Palindromic Repeats)

Conquista della ricerca per potenziare modificazioni genetiche rivolte, direttamente o indirettamente, all’universo umano. La tecnica, in sintesi, permette di collocare geni estranei precisamente nel punto voluto del genoma, nonchè rimuovere quelli indesiderati. Il punto di vista scientista, rinvigorito, rivendica la capacità di dare risposte a problemi e consolida la legittimazione di metodi dal potenziale oppressivo inquietante e spregiudicatamente specisti. Mentre l’auspicabile messa in discussione dei fattori produttivi e politici, che i problemi li provocano, ne risulta disincentivata…

Craig Venter, biologo-genetista-imprenditore, dice : “The question is when, not if”. La domanda non è se, ma quando. “Penso che la manipolazione di linee germinali umane sia inevitabile, e non ci sarà in pratica nessun modo efficace di regolare o controllare l’uso di tecnologie di editing genetico nella riproduzione umana. La nostra specie non si fermerà davanti a niente per eliminare il rischio di malattie o di tratti percepiti come negativi nella propria discendenza”.

Il taglia e incolla delle terapie geniche. Sperimentazione attuale e futura eugenetica.

Qui un’estratto della puntata

crispr1

crispr2

e anche un video

 

 




Current track
TITLE
ARTIST