I podcast de Il colpo della strega: 19ottobre2015

Unadesivo il colpo della strega new copya critica feroce alla nuova campagna “Nastro rosa” sulla prevenzione del tumore al seno affidata alle prosperose tette (addizionate grazie alla chirurgia estetica) di Anna Tatangelo.

OTTOBRE ROSA – Persino le “pubblicità progresso” (ahi!), che dovrebbero comunicare una proposta ‘etico – sociale’, usano il linguaggio pubblicitario più comune troppo frequentemente sessista e oggettivante. E’ il caso della campagna promossa dalla LILT (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori) per sensibilizzare sul cancro al seno: si affoga in un mare  rosa di nastrini,sciarpe, magliette, pinkwashing per sponsor più o meno affidabili e si “ammira il manifesto promozionale per 3/4 occupato dall’immagine nuda ed ammiccante di una “star” dal seno florido e prosperoso (peraltro frutto di chirurgia ‘estetica’), ottimo esempio dell’uso sessualizzato del corpo femminile.

In diretta con Pina, Rsu della Fiat di Melfi, che ci racconta della protesta contro le tute bianche imposte ad operai e operaie con le difficoltà che comportano in particolare per il ciclo mestruale e le pause ridotte all’osso.

Un articolo esilarante uscito in rete sulla campagna di scritte fatte dalle femministe sui muri di Milano, lungo il percorso del corteo organizzato dai Comitati No194 in compagnia di Forza Nuova.

Nuovo approfondimento sul Jobs Act. Continuamo ad analizzare la parte riguardante i Decreti.

Per riascoltare la puntata:

Unknown

Unknown

 




Current track
TITLE
ARTIST