IL CLUB DI SATANA – LA PERLA DI LABUAN 17/4/2020

Riccardo



“Qui c’é di mezzo il Diavolo.” disse il colonnello, posando la fotografia. “Ne sono convinto davvero.” é l’incipit di “Il club di Satana” scritto da Dennis Weathley nel 1960 che unisce horror e spy story. Un agente segreto britannico è stato assassinato e Mary, la sua vedova, cerca la vertà infiltrandosi nella Confraternita dell’Ariete. “Mary immobile si limitò a fissarlo. Il Sommo Sacerdote del Male voleva strangolarla.” Il satanismo, nel senso di culto organizzato del Diavolo, compare per la prima volta in Francia alla corte del Re Sole, dove nobildonne partecipano a messe nere allo scopo di ottenere fortuna in amore e affari, tra essi la marchesa di Montespan. La storia lo ricorda come “l’affare dei veleni”. Nel secolo successivo la chiesa associa nei suoi attacchi la massoneria al satanismo, entrambi ispirati dal complotto giudaico mondiale. Nel 1980 in USA la giovanissima Michelle Smith racconta sotto ipnosi orge a cui sarebbe stata costretta in una setta satanica, il libro “Michelle ricorda” diventa un best-seller, molti altri ragazzi e ragazze sotto ipnosi raccontano esperienze simili e si scatena la psicosi anti-satanismo. E’ il fenomeno dei “survivors” (sopravvissuti) uomini e donne che raccontano di avere fatto parte di sette sataniche. Ci vuole molto tempo per capire che in quei racconti non c’era nulla di vero, ma nel frattempo molte vite erano state rovinate. In Italia ci sono stati a Bologna i Bambini di Satana, una componente del gruppo raccontò di messe nere, sacrifici umani e stupri che sollevarono l’indignazione generale. La ragazza si era inventato tutto e al processo lo stesso PM chiese l’assoluzione per tutti gli imputati. Fu uno dei momenti peggiori della stampa italiana sempre pronta a sbattere il mostro in prima pagina. Il satanismo e i satanisti esistono davvero, gli omicidi satanici invece sono una leggenda metropolitana. Dennis Weathley nacque a Londra nel 1897, partecipò alla Grande Guerra, poi si mise a scrivere e morì nel 1977. Buon ascolto.

Massimo Introvigne “Indagine sul satanismo – Satanisti e anti-satanisti dal Seicento ai giorni nostri” Mondadori, Milano 1994;

“Mario Spezi” Le sette di Satana – Cronache dall’inferno” Sonzogno Editore, Milano 2004.




Current track
TITLE
ARTIST