I podcast di Interferenze: 29 novembre 2015


 “La Ginecologia è stata costruita sulle spalle di donne di colore, in ogni caso.”


Ciclo: Corpi che contano

Nella puntata di oggi abbiamo parlato delle madri nascoste della ginecologia. Ci riferiamo ad Anarcha Wescott, Lucy Zimmerman e Betsey Harris, tre donne afroamericane ridotte in schiavitù. E’ sul loro corpo che il cosiddetto “padre della ginecologia americana”, J. Marion Sims, sperimentò gli strumenti che ora fanno parte della moderna ginecologia. Della loro storia tratta anche l’ultimo libro della scrittrice afroamericana Bettina Judd dal titolo Patient, a proposito di cui è stata letta un’intervista.

Musiche: Matana Roberts

link: articolo originale in inglese

 

Interferenze 29.11.2015




Current track
TITLE
ARTIST