Torino, la gentrificazione contro il “suk” domenicale

Scritto dasu 16 Ottobre 2015

Stamattina abbiamo sentito Francesca della trasmissione Macerie su Macerie sulle controversie intorno al mercato domenicale dell’usato che da anni si svolge nella zona nord di Torino.

Dopo essersi svolto a lungo a Porta Palazzo, dalla primavera 2014 il per effetto della gentrificazione il mercato è stato spostato manu militari allo Scalo Vanchiglia (zona corso Novara), ma da domenica 25 ottobre dovrebbe essere trasferito in via Monteverdi, ancora più a nord in un’area lontana dalle abitazioni.

Insomma per far posto alla scuola di Baricco, allo IED, alla sede della Lavazza, a ristorantini e localini vari la massa dei poveri del quartiere viene progressivamente spostata in periferia: un processo gestito in perfetta sintonia da polizia municipale e associazioni “di sinistra” come Articolo 4 e Vivibalon, che assegnano ai venditori le “autorizzazioni” alla vendita, al costo di dieci euro a giornata.

Domenica scorsa il mercato ha occupato abusivamente i marciapiedi di corso Novara, e così dovrebbe accadere anche domenica prossima 18 ottobre, mentre alcuni (pochi) residenti supportati dai consiglieri della destra intendono scendere in strada “contro il degrado”.

Ascolta la diretta con Francesca:

Unknown

 


Current track
TITLE
ARTIST