Fortezza Europa in Niger e Lavoro carcerario in Italia

Bello come una prigione che brucia

ESTERNALIZZAZIONE DELLE FRONTIERE IN NIGER

L’esternalizzaizone delle frontiere europee, oltre all’orrore dei lager libici, sta concentrandosi sui pattugliamenti nel Sahel, sulla rotta che dalla Nigeria conduce verso il Mediterraneo attraversando il Niger. In questa vasta area, gli interventi per la “War on Migrants” della Fortezza Europa si sovrappongono a quelli per la “War on Terror” degli Stati Uniti, andando a modificare radicalmente l’economia di quei territori, concentrando le risorse nel comparto “Sicurezza”, interferendo con una rotta di scambi e traffici millenari.

Ne parliamo con Giacomo Zandoini, giornalista freelance che ha analizzato sul luogo la situazione.

 

LAVORO E SFRUTTAMENTO NELLE CARCERI ITALIANE

Dal carcere contenitivo al carcere fabbrica, l’imperativo neoliberista di trasformare l’apparato detentivo in un contesto da cui estrarre profitto sta progressivamente manifestandosi anche in Italia.

Insieme a Sandra Berardi cerchiamo di fare il punto sull’evoluzioni nello sfruttamento della popolazione detenuta trasformata in un bacino di manodopera ricattabile e spesso gratuita.




Current track
TITLE
ARTIST