“I GIORNI DI TORINO” la resistenza dal 18 aprile al 6 maggio 1945

fritturamista/radiofabbrica

Durante la puntata di fritturamista/radio fabbrica del 21/04/20 abbiamo ospitato lo storico Corrado Borsa, collaboratore su ricerca e produzioni dell’Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza di Torino, con l’idea di fare una narrazione cronologica ma nella sostanza la narrazione della resistenza al nazifascismo a Torino, che parte dal 18 aprile e finisce il 6 maggio 1945, sottolineando il ruolo strategico e fondamentale della classe operaia: la resistenza nella storia di classe.

Le domande sono state:

  • 18 aprile – Sciopero generale pre-insurrezionale a Torino contro la fame e il terrore: liberazione di Chieri x contenere ritorsioni, partecipazione enorme, ruolo dei gruppi di difesa della donna, si superano gli interessi di classe, etc;
  • 19 aprile – caccia all’uomo, omicidio Banfo, etc;
  • 24 aprile – Aldo dice 26×1 – piano E27: è l’insurrezione, i dettagli del piano E27, etc;
  • 25 Aprile – occupazione delle fabbriche: le fabbriche occupate hanno bisogno del supporto dei partigiani che fanno fatica ad arrivare a Torino, disobbedienza all’ordine del colonnello Stevens, etc;
  • 26 Aprile – arrivano i partigiani: le fabbriche occupate non devono essere abbandonate, accerchiamento della città, difficoltà di coordinazione, etc;
  • 27 aprile – la battaglia per torino: il ruolo degli operai, partecipazione della popolazione, etc;
  • 28 aprile – Torino è libera: occupazione dei carceri, fuga/resa dei fascisti, etc
  • 29 aprile – l’ultima minaccia nazista: i fatti, il ruolo della chiesa, la strage di Grugliasco, etc;
  • 28/29/30 .. aprile – problema dei cecchini: chi li aveva organizzati, come si risolve, etc;
  • 30 aprile – arrivano gli alleati: i fatti, i posti strategici erano stati occupati già dai partigiani, etc;
  • 1 maggio – manifestazione: partecipazione enorme ed ancora clima di superamento delle classi, particolari, etc;
  • 6 maggio – consegna delle armi: non si è mai visto un esercito vincere la guerra ed il giorno dopo tornare a lavorare a fare gli operai… etc

 

Per le risposte basta spingere play.

Buon ascolto.




Current track
TITLE
ARTIST