I podcast de Il colpo della strega: 21luglio2014

Anche oggi abbiamo aperto la puntata parlando di quanto sta accadendo in Palestina. Attraverso la lettura e il commento di alcuni materiali recuperati in rete, oltre che di scritti e lettere di donne gazawi che circolano nelle liste femministe, abbiamo cercato di restituire una narrazione di parte rispetto al genocidio che sta perpetrando Israele ai danni della popolazione palestinese. Da parte nostra tutta la solidarietà per il popolo, uomini, donne, bambini, ma anche e soprattutto il rispetto per chi continua – nonostante tutto –  la Resistenza contro gli occupanti sionisti.

***Per la rubrica “Storie di donne”, la legge del 29 luglio 1975, meglio nota come “Legge 405”, che istituisce i consultori familiari e di fatto chiude e conclude la maggior parte dell’esperienze dei consultori autogestiti di cui vi abbiamo raccontato nella precedente puntata. L’analisi e il commento della legge, alla luce delle contraddizioni fortissime che già in origine contiene e che hanno permesso nel tempo di svuotare di significato, se non eliminare completamente, le istanze femministe e delle donne che avevano rivendicato “luoghi delle donne per le donne”. Al centro non più la salute, la sessualità, la donna, ma la famiglia come istituzione da tutelare, controllare, seguire, sostenere, soprattutto nell’atto procreativo. Da un testo molto bello che si intitola “Consultori, la donna protagonista”, scritto nel 1976, subito dopo la promulgazione della legge, abbiamo ricavato alcune riflessioni riguardanti il consultorio stesso che all’epoca si pretendeva fosse “un servizio con una struttura dinamica che contribuisse al più generale processo di presa di coscienza delle donne”. E’ evidente di come si sia passate dall’entusiasmo degli Anni Settanta, ad un declino che è sotto gli occhi di tutte e tutti. Declino dovuto non solo ai tagli alla spesa sanitaria, allo snaturamento stesso di quei luoghi, ai decreti legge antiabortisti, ma soprattutto al fatto che sin dall’inizio i consultori – una volta istituzionalizzati – non hanno saputo rispondere ai desideri e ai bisogni delle donne.

Per riascoltare la puntata:

il colpo della strega_21luglio2014_primaparte

il colpo della strega_21luglio2014_secondaparte




Current track
TITLE
ARTIST