No future. Crisi del sistema politico e prospettive di esodo

La crisi di un sistema politico che riesce solo ad escogitare nuovi modi di riprodurre se stesso è uno spettacolo che va in onda tutti i giorni. Sempre più noioso, ripetitivo, inutile.

La revisione del Porcelllum, la legge elettorale che blinda le liste e moltiplica gli eletti di chi vince è, in questo senso, esemplare. Le scelte dei partiti variano in base ai sondaggi per le prossime elezioni: è il trionfo del “no future”, la spazzatura istituzionale che si mostra nuda e senza vergogna. Il re che passeggia senza abiti per la città non svela nulla che tutti non sappiano già.

La risposta alla crisi del sistema – se dobbiamo credere ai sondaggi – è quella del buffone che si fa re. L’immagine si deforma, l’invettiva sostituisce l’argomentazione, tutti sono una piazza ma quella piazza ha un solo volto. Un solo ghigno. L’immagine più accattivante è quella del comico che nuota nello stretto. Come resistere alla tentazione di sovrapporgli le bracciate di Benito Mussolini o quelle di Mao nello Yang-tse? Populismo, demagogia, linguaggio “popolare” (Bossi però si sarebbe risparmiato di fingere cultura citando il punto G).

Tutto questo però convoglia un desiderio di partecipazione autentico, che rimanda ad un rifiuto forte del sistema politico odierno.

D’altra parte i risultati delle elezioni siciliane paiono alludere ad un forte straniamento da tutti i percorsi della rappresentanza. Questi risultati forse mettono in campo un desiderio di uscita da percorsi istituzionali. Un altrove che non c’è. È possibile che tanti siano personaggi in cerca di autore, è anche possibile che si aprano spazi per la sperimentazione di percorsi di autogoverno e autogestione della società.
Parimenti interessanti sono le pratiche concrete di esodo dal quadro istituzionale messe in campo dai movimenti di resistenza alla devastazione ambientale e allo sperpero di risorse.

Anarres ne ha parlato con Massimo Varengo di Milano e Salvo Vaccaro di Palermo

Ascolta la chiacchierata con Massimo: [audio:https://radioblackout.org/wp-content/uploads/2012/11/2012-11-09-il-nodo-della-politica-varengo.mp3|titles=2012 11 09 il nodo della politica varengo]
e quella con Salvo: [audio:https://radioblackout.org/wp-content/uploads/2012/11/2012-11-02-vaccaro-elezioni-siciliane.mp3|titles=2012 11 02 vaccaro elezioni siciliane]

Scarica gli audio: 12




Current track
TITLE
ARTIST