manifestazione

  La calabria, chiusa per inadeguatezza del sistema sanitario, non per il numero dei contagi. Una regione in cui da anni è impossibile curarsi e dove Giovedì 5 Novembre è scoppiata la rabbia. Approfondiamo la realtà di Cosenza dove, nonostante le dimensioni ridotte della città, negli ultimi mesi è maturata una rete di solidarietà dal […]

IN UN MONDO OSTILE LOTTARE È NECESSARIO Questo il titolo del comunicato pubblicato in seguito al secondo sgombero del Galipettes occupato. In una città, Milano, dove la questione abitativa diventa una lotta quotidiana contro le logiche estremamente esclusive del mercato, la pratica dell’occupazione viene respinta dalle istituzioni con ogni mezzo e la massima urgenza. Alcuni […]

È probabile che la chiamata in piazza di Milano sia arrivata da ambienti di destra: quello che ci si è ritrovati davanti però è stata una piazza mista dove c’erano i militanti fascisti così come giovani ragazzi, molti di origine straniera, provenienti dalle periferie della città. Le caratteristiche sono state la composizione mista, la mancanza […]

Venerdì notte a Napoli c’è stata un’esplosione che ha visto diversi settori della società ribellarsi alla crisi vigente, con confusione e ognuno a suo modo. C’è stata una continuità con diverse iniziative che si sono susseguite nei giorni scorsi: alcune organizzate altre spontanee. Pur con grosse difficoltà, la parola d’ordine “Tu ci chiudi tu ci […]

Dopo alcune assemblee nazionali con diverse realtà politiche, il sindacato Si Cobas ha lanciato una piattaforma di rivendicazioni che include: annullamento di affitto e bollette, anticipo cassa integrazione, salario garantito a chi ha perso il lavoro e tutele per chi versa in condizioni di difficoltà economica. Domani 6 giugno alle 10, a Porta Palazzo ci […]

Nella giornata di ieri, 30 aprile 2020, ha avuto luogo un presidio davanti a Palazzo Chigi. Noi Restiamo Roma, Asia USB e movimenti per l’abitare si sono presentati con le dovute accortezze stendendo uno striscione che ricorda che le fasce marginali della società non possono subire le conseguenze economiche della crisi causata dal Covid19. Ne […]

Il due giugno la Repubblica festeggia se stessa con parate e cerimonie militari. L’esaltazione delle forze armate, la retorica patriottica, l’esaltazione delle bandiera e dei confini sono il sale di una narrazione che pone al centro il nazionalismo, come perno di identità escludenti, uno dei cardini della guerra ai poveri e agli immigrati. In varie […]

La riforma delle pensioni del governo di Mauricio Macrì è stata approvata nella serata di ieri. Nello stesso giorno era stato proclamato uno sciopero generale, che aveva portato in piazza dalle 250 alle 300 mila persone. La notte precedente i tamburi dei cacerolazos avevano echeggiato per tutto il paese. Il giovedì prima il corteo diretto […]

Il post elezioni francese parte con il rifiuto da parte dei movimenti di celebrare la sconfitta di Le Pen come una vittoria dell’antifascismo. Il quinquennio a presidenza Macron a venire si preannuncia come contraddistinto da una forte mobilitazione sociale, nel quale sarà importante la capacità dei movimenti di saper dare continuità alle fratture prodotte durante […]

È iniziata lunedì mattina all’alba l’operazione di eradicazione degli oltre 200 ulivi nel comune di Melendugno, nell’area dove dovrebbe sorgere il cantiere per la costruzione del cosiddetto microtunnel TAP. Il TAP (Trans Adriatic Pipeline) è il famoso gasdotto di oltre 4000km attraverso il quale giungerà in Italia gas dal sottosuolo tramite una conduttura collegata all’Azerbaigian, […]

Almeno 600mila hanno perso parte alla manifestazione per i rifugiati che si è svolta sabato a Barcellona con le parole d’ordine “Basta scuse. Accogliamoli ora”. I partecipanti hanno chiesto alle autorità spagnole ed europee l’apertura delle frontiere e l’accoglienza ai rifugiati. La Spagna, in base ai patti europei, avrebbe dovuto accettare nell’ultimo anno e mezzo […]

Sabato 18 febbraio a place de la République, l’onda che chiede verità e giustizia deborda si è data appuntamento per contestare SOS racisme e le altre associazioni (e sindacati) che cercano di cavalcare la rabbia per placarla. Un metodo di vecchia data, quello dello stato francese: affiancare alla violenza sbirresca le associazioni “buone”, che parlano […]


Radio Blackout 105.25

One station against the nation

Current track
TITLE
ARTIST