Ascolta Radio Blackout anche in streaming per essere aggiornato sulla mobilitazione No Tav

Scritto dasu 27 Giugno 2011

Lunedì 4 luglio 2011

Ascolta la conferenza stampa No-Tav a Chiomonte trasmessa oggi in diretta da Radio Blackout!

 

Ricordiamo agli ascoltatori  e ai vistatori del sito che Radio Blackout seguirà la manifestazione No Tav di domenica 3 luglio . Oltre che la diretta via etere come al solito ricordiamo che eiste la possibilità di seguire la radio anche in streaming.

diretta streaming (per favore usate anche i relay)

RELAY CLASHNET
RELAY STREAM 0X
RELAY RADIOLINA
STREAM RADIOBLACKOUT
Ogg Vorbis (96 Kbps / 44100)
MP3 (32 Kbps / 22050 – connessione lenta o 3G)
MP3 (64 Kbps / 44100 – ADSL normale)
MP3 (128 Kbps / 44100 – ADSL+)
Nel caso troviate lo streaming intasato e difficoltà di connessione per queste giornate potete anche provare questi indirizzi che rimbalzano il segnale:

Ogg Vorbis (110 Kbps / 44100)
Ogg Vorbis (80 Kbps / 44100)

GRAZIE A TUTTI QUELLI CHE STANNO SOSTENENDO IL SEGNALE!!!

 

Domenica 3 luglio 2011

  • Aggiornamento ore 10.00

Diretta con chiara dal concentramento di exilles

aggiornamento ore 11.25: Corteo partito da Giaglione si sta avvicinando alla zona della centrale elettrica dopo essersi trovati la strada bloccata da blocchi di cemento armato e filo spinato…stay tuned…
  • Aggiornamento ore 13.00

Diretta con la conquista del piazzale…

  • Aggiornamento ore 15.15

Lotte alla centrale…pochi ostacoli dividono i resistenti dalla polizia e dal passaggio…

  • Aggiornamento ore 16.00

Scene eroiche e resistenza ad oltranza…continuo ricambio di persone in prima linea…c’è un ferito grave tra i manifestanti, colpito in pieno volto da un lacrimogeno…

per chi volesse raggiungere la valle la statale 24 sembra percorribile almeno fino a Susa

  • Aggiornamento ore 16.16

I lacrimogeni ormai vengono lanciati ad altezza uomo, sembra ci siano segnalazioni di ruspe provenienti dalla strada dell’Avanà; mezzi per cercare di rompere l’assedio in cui ormai sono costrette le forze dell’ordine…

Un ascoltatore ci segnala la possibilità di ricevere viveri in valle…

  • Aggiornamento ore 16.40

Aggiornamenti dagli assedi di Ramat e dal presidio Clarea…dove la situazione potrebbe essere ideale per una pausa, ma si continua ad andare contro le reti erette dalla forze dell’ordine

Alla Maddalena si combatte. La polizia ha caricato con una ruspa in mezzo al bosco. Si sono dovuti fermare perché s’è incagliata. Sotto, il gas lacrimogeno alla Centrale elettrica è fortissimo e sta saturando l’aria.

La statale 24 è bloccata da un flusso costante di auto verso chiomonte, mentre verso Exilles è libera.

[Ci sono più di 3500 persone all’ascolto…]

  • Aggiornamenti vari…

Manifestante ferito da un lacrimogeno è grave, ha un fianco squarciato.

16.40: Ramat è chiuso e le forze dell’ordine stanno scendendo dai sentieri, circa 6 camionette.

17.15: Da Sant’Antonio a Giaione gruppi di finanzieri in giro per i sentieri e la strada principale a fermare i resistenti.

17.16: Cariche sulla gente verso il  sentiero per Ramat, circa 6 camionette della finanza.

  • Aggiornamento ore 18.25

Sembra che la gente sia impossibilitata a tornare alle proprie macchine o case per la caccia all’uomo della polizia…

18.30: I sentieri per Giaione sono praticabili

  • Aggiornamento ore 18.45

Alcuni ritornano verso le proprie case; qualche informazione di servizio sulle strade più sicure da percorrere, consigliato recarsi sulla statale che passa sopra Chiomonte dove ci sono anche alcuni avvocati.

  • Aggiornamento ore 19.30

Breve riassunto di un’esperienza di questa memorabile giornata, 5 ore di battaglia nei boschi…

Informazioni sul traffico, sui tornanti di Chiomonte c’è qualche rallentamento dovuto ad i pullman: consigliato di scendere da Cesana ed entrare a Torino da Pinerolo


Continua a leggere

Current track
TITLE
ARTIST