Blackout Inside

Nel comparto agroalimentare della zona di Saluzzo, ogni anno durante la stagione della raccolta i/le lavoratori/lavoratrici delle campagne, tuttx immigratx, vivono in condizioni pessime, tra accampamenti informali e soluzioni emergenziali di accoglienza del tutto inadeguate e fortemente limitative delle libertà di chi ci vive. Quest’anno, a causa delle misure anti-coronavirus, non viene garantito nemmeno il […]

2 giugno. Il governo ha celebrato l’unione sacra degli italiani contro il Coronavirus con un’esibizione di frecce tricolori, che hanno sorvolato la penisola, per approdare oggi a Roma, per la “festa” della Repubblica. In Piemonte si sono svolte numerose iniziative antimilitariste tra Asti, Alessandria, Caselle e Torino. Sabato 30 c’è stato un presidio in via […]

“Pronto un maxi-piano di controlli per i ‘migranti della frutta’ di Saluzzo: in campo anche l’Esercito” titolano i giornali della Granda, descrivendo la militarizzazione del territorio saluzzese legata ad un piano di controllo del territorio in vista della prossima stagione della frutta. In campo Esercito, Polizia locale, Penitenziaria e la PolFer nelle stazioni ferroviarie. I controlli […]

https://radioblackout.org/wp-content/uploads/2020/05/20200503.conferenzanazionalevocale.192.mp3   Dopo l’assemblea radiofonica nazionale del 5 aprile, una nuova assemblea nazionale a microfoni aperti gestita a staffetta da Radio Onda d’Urto, Radio Blackout, Radio Ciroma e Radio Ondarossa. Tre ore dense di contributi e discussioni!  

La pandemia ha colto l’Algeria mentre era in uno stato di profonda effervescenza politica da più di un anno. I poteri forti del Paese, però, non si perdono d’animo e a difetto di misure serie per combattere il contagio approfittano della “tregua sanitaria” per saldare i conti con l’opposizione e militarizzare ulteriormente il Paese. Ne […]

Il virus, la sua gestione, le sue conseguenze sono una questione di classe e di colore. Riportiamo uno scritto di complici e solidali con chi da decenni è costretto a vivere in baraccopoli nella città di Torino: “Sequestro di 10 baracche in via Germagnano a Torino. Questa mattina 22 aprile 2020 la polizia municipale del […]

Venerdì 17 aprile Puntata di open mic dedicata al tema della paura, partendo dal testo La paura liquida di Z.Bauman: “Questa nostra vita si è rivelata ben diversa da quella che avevano previsto e iniziato a progettare i saggi dell’Illuminismo e i loro eredi discepoli. Nella vita nuova che essi immaginavano e intendevano creare, si […]

E’ di ieri la notizia che l’ex presidente dell’Ecuador Rafael Correa, al potere dal 2007 al 2017, è stato condannato in primo grado a otto anni di prigione per corruzione e altre diciassette persone, tra cui l’ex vicepresidente Jorge Glas, sono state condannate alla stessa pena. Si tratta di una sentenza farsa, dal momento che […]

Nelle ultime settimane svariati media in Italia e all’estrero hanno battuto la notizia che il governo di António Costa avrebbe concesso una regolarizzazione straordinaria a tutti i migranti. E’ davvero così? In realtà ciò che il decreto legge 3863-B/2020 dispone non è affatto una sanatoria, ma semplicemente una deroga temporanea, fino al 30 giugno, della validità […]

Morire di virus o morire di fame. In Brasile le classi sfruttate sono oggi strette tra queste due opzioni presentate dalle fazioni interne alla classe dominante. Sia Bolsonaro che Doria, Maia, Toffoli o Witzel concordano nello scaricare sui lavoratori i costi della crisi, nell’abbandonare i lavoratori informali, nel ridurre i salari dei lavoratori pubblici e nel […]

Il 24 marzo 1980 Oscar Romero veniva assassinato da un cecchino mentre diceva messa. Lui, storicamente conservatore, amico dei presidenti e delle famiglie dell’oligarchia, gradualmente ruppe con le 14 famiglie proprietarie del Salvador per schierarsi con i peones schiavizzati nelle piantagioni, che si erano ribellati scatenando la ferocia repressiva dei latifondisti con i loro bracci militare ed […]

Sono 1.135 le vittime del coronavirus in Iran: lo ha sostenuto questa mattina il portavoce del ministero della Sanità di Teheran, Kianoush Jahanpour, esortando i cittadini a rimanere a casa durante le vacanze del Nowruz, il Capodanno persiano, che si celebra domani, venerdì 20. Le contraddizioni insite nel sistema iraniano sarebbero già sufficienti a rendere molto […]


Current track
TITLE
ARTIST