Torino: OccupyBankitalia e mobilitazione studentesca

Scritto dasu 18 Novembre 2011

Ieri in molte città italiane studenti e studentesse sono tornate in piazza per la giornata mondiale per il diritto allo studio. A Torino, insieme alle scuole anche i sindacati di base in sciopero, Cub e Cobas.

Per impedire di raggiungere Bankitalia, obiettivo esplicitato pubblicamente da settimane dai collettivi studenteschi, la questura ha militarizzato il centro chiudendolo in una vera e propria zona rossa che il corteo ha cercato più volte di violare. 4 le cariche, manganellate, diversi fermi e denunciati tra i manifestanti in taluni casi, feriti dai colpi inferti dalla celere.

La protesta non si ferma. Nelle scuole di periferia partono le occupazioni delle scuole e presto nuovi cortei attraverseranno le vie del centro cittadino.

Il racconto e il commento di Moican, del Ksa, collettivo studenti autorganizzati di Torino.

[audio:https://radioblackout.org/wp-content/uploads/2011/11/moican_manifstudenti.mp3|titles=moican_manifstudenti] Scarica file

 

 

 

 


Current track
TITLE
ARTIST