Festa popolare per gli arrestati NoTav

Scritto dasu 17 Febbraio 2012

Per domani, sabato 18 Febbraio a Bussoleno è stata organizzata una giornata di festa popolare per gli arrestati del movimento notav. Il popolo valsusino pensa infatti che sia il modo migliore per dimostrare la vicinanza a tutti i notav reclusi o confinati da obblighi di dimora o domiciliari.

Dal pomeriggio di sabato 18 fino a sera il centro storico di Bussoleno sarà allestito a festa, come per le grandi occasioni. La giornata si articolerà in via W.Fontan, zona pedonale a partire dal primo pomeriggio fino a tarda sera. Ci sarà un momento dedicato ai no tav più piccoli con uno spettacolo di marionette, balli in maschera e merenda.

Si proseguirà poi con la musica dal vivo, balli locali e non, con gli Egin e molti altri musicisti. Nel pomeriggio inoltre è previsto un incontro con un sindaco dei paesi baschi coinvolto anch’egli con il suo popolo dalla lotta no tav.

Attorno alle 18 ci sarà un aperitivo musicale presso il bar libreria “la città del sole” e poco dopo dalle 20.30 ci sarà una cena popolare presso l’osteria “La Credenza”. Ci sarà inoltre la possibilità per i produttori locali di esporre i propri prodotti con banchetti e stand gastronomici

Tutti i comitati inoltre potranno esporre i loro banchetti informativi e il loro materiale no tav. Ospite speciale le arance della calabria 20 quintali che giungeranno in valle e saranno distribuiti come segno tangibile di vicinanza dai compagni di Reggio.

Ai microfoni di Blackout per presentare la giornata Ermelinda del Comitato di lotta popolare no tav di Bussoleno. [audio:https://radioblackout.org/wp-content/uploads/2012/02/erme_festa18feb.mp3|titles=erme_festa18feb] Scarica file


Current track
TITLE
ARTIST