La legge del padrone

Scritto dasu 1 Novembre 2012

Martedi 30 ottobre l’Ad del gruppo FIAT Marchionne ha per l’ennesima volta annunciato vaghi piani di rilancio della produzione automobilistica in Italia, mentre l’indomani l’azienda ha comunicato che metterà in mobilità 19 operai a Pomigliano per far posto ai primi 19 dei 145 iscritti alla FIOM che deve riassumere per la sentenza che l’ha condannata per condotta anti-sindacale. Il tutto in un quadro che vede il mercato automobilistico in grandi difficoltà in Europa e la disoccupazione in Italia in costante crescita, soprattutto tra i giovani.

Ne abbiamo parlato con Renato Strumia della CUB, partendo dalla situazione FIAT per arrivare a qualche considerazione sulla necessità del rivoluzionamento, nel lungo periodo, di questo modello sociale per introdurne uno basato sulla mobilità sostenibile.

Ascolta l’intervista:

FIAT1.11


Continua a leggere

Prossimi articoli

Fine pena mai?


Thumbnail
Current track
TITLE
ARTIST