Da Tolmezzo a Roma – domani presidio sotto il ministero di grazia e giustizia

Scritto dasu 20 Dicembre 2012

Da alcuni mesi, attraverso numerose corrispondenze e la determinazione dei detenuti del carcere di Tolmezzo (Udine) siamo a conoscenza delle infamie praticate abitualmente in quelle mura da parte dei carcerieri.
I prigionieri che si sono più esposti, chiedendo di far circolare all’esterno le notizie dei continui pestaggi delle “squadrette speciali”, dell’isolamento punitivo, delle aggressioni e le minacce fisiche e psicologiche da parte del brigadiere di turno, hanno subito la rappresaglia della Direzione del carcere.
Ma nelle brutalità venute alla luce dall’inferno di Tolmezzo si rispecchiano le storie di tantissimi detenuti e detenute di diverse carceri della Democrazia. In Italia, come altrove, lo Stato, per sua natura, reprime anche attraverso l’utilizzo sistematico della violenza.

Domani pomeriggio a Roma ci sarà un presidio sotto il ministero di grazia e giustizia per portare fuori dalle mura la voce dei prigionieri e rompere il silenzio.

[audio:https://radioblackout.org/wp-content/uploads/2012/12/20dicembreRomaTolmezzo.mp3|titles=20dicembreRomaTolmezzo]

Scarica il file


Current track
TITLE
ARTIST