Lotte per la casa a Roma: un bilancio sulle ultime iniziative

Scritto dasu 11 Dicembre 2012

E’ cominciato ieri dopo le 17 l’ “assedio” al Campidoglio dei movimenti per il diritto alla casa di Roma. Nella matinata di ieri intanto, 16 famiglie di immigrati truffati da un grande proprietario della capitale sono state sgomberate con la complicità del XX municipio della Capitale. Nonostante un contratto regolare di affitto, il proprietario li ha denunciati come “abusivi” e il municipio ha emesso una ordinanza di sgombero, effettuata stamattina. Nel pomeriggio quindii movimenti per il diritto all’abitare della capitale si sono dati appuntamento per un “assedio” al Campidoglio. Una azione tesa a dare continuità alle pratiche di lotta e riappropriazione iniziate giovedì scorso quando il movimento per il diritto all’abitare, con centinaia di nuclei familiari e migliaia di persone, hanno occupato otto stabili a Roma. Dopo quasi una settimana di mobilitazione intensissima che ha visto, tra l’altro, le famiglie sfrattate trovare accoglienza nelle altre occupazioni, è mora di fare un bilancio. E’ evidente che le pratuiche di riappropriazione degli spazi abitativi pagano. Intanto perché forniscono una risposta materiale e immediata ai bisogni crescenti di chi si trova senza casa e in secondo luogo perché danno forza e legittimità ai collettivi che si organizzano, fungendo, cosa forse più importante di tutte, da esempio, molla e protezione per tutti quelli che, anche autonomamente o in gruppi spontanei, decidano di percorrere questa strada. Addirittura l’ACER (associazione dei costruttori edili di Roma) ha chiesto un incontro con i comitati per ilo diritto all’abitare, mostrando la forza di questo movimento e l’impossibilità di trattarlo semplicemente come un problema di ordine pubblico. Ovviamente la risposta dei collettivi a questi imprenditori è stata che di nuovo cemento non c’è alcun bisogno.

Ne parliamo con Paolo Di Vetta dei Blocchi Precari Metropolitani [audio:https://radioblackout.org/wp-content/uploads/2012/12/paolo.mp3|titles=paolo]

Scarica File


Current track
TITLE
ARTIST