Torino: sfratti, cariche, denunce

Scritto dasu 21 Maggio 2013

3

Questa volta la questura ha optato per la prova muscolare. Già nella primissima mattinata ingenti forze di polizia in tenuta antisommossa hanno attaccato i picchetti di via Soana e via Ceresole. Non mancherà occasione di analisi più approfondite ma sembra certo che siano stati attaccati due dei picchetti più partecipati e determinati, in due quartieri assurti, negli ultimi mesi in particolare, a simboli della lotta per la casa. Così, quello che avrebbe potuto essere l’ennesimo terzo martedì del mese corredato di rinvii e pochi attriti si è trasformato in un mattino di resistenza dura che ha portato con sé ben 37 denunce per resistenza. I picchetti caricati sono ascrivibili entrambi a una sola delle tante anime (quella anarchica) impegnate in questa lotta. Un mese fa circa era già stato effettuato uno sfratto con modalità simili in corso Racconigi; in quel caso a essere colpito fu dunque lo sportello dei compagni di zona San Paolo. Nell’attesa di organizzare una risposta adeguata i compagni di Barriera e Porta Palazzo danno appuntamento questa sera, martedì 21 maggio, a tutti i solidali intorno alle 19 all’Asilo occupato di via Alessandria per un’assemblea urgente.

Ascolta la diretta con Andrea, quando ancora non si sapeva del destino dei tanti compagni fermati:

Andrea


Current track
TITLE
ARTIST