Basta menzogne! Sabato 26 tutti/e al corteo contro l’inceneritore

Scritto dasu 24 Ottobre 2013

2013_10_07_informazione02

Sabato 26 ottobre con ritrovo a Porta Susa alle 14 il Coordinamento No inceneritore – Si Rifiuti Zero di Torino promuove una nuova manifestazione contro l’inceneritore, che proprio qualche giorno fa ha subito il SETTIMO guasto durante la fase di collaudo che dura da alcuni mesi.

L’iniziativa nasce in risposta alle ripetute menzogne dei mass-media (Stampa, Repubblica, Tg3) che sono asserviti agli interessi di TRM e di tutta la casta di affaristi che guadagnano dall’impianto del Gerbido, e vuole ribadire le ragioni fondamentali del NO all’incenerimento dei rifiuti: i danni alla salute attraverso l’inevitabile emissione di polveri sottili, i danni all’ecosistema e all’ambiente, i costi per il conferimento dei rifiuti (che per il comune di Torino rispetto alle discariche passeranno da 70 euro a 115 euro a tonnellata, recuperati attraverso…la Tares!), l’importanza di preservare una risorsa come il rifiuto che attraverso le opportune strategie può essere lavorato a freddo e riutilizzato come stanno facendo già centinaia di comuni in tutta Italia (da questo punto di vista in Piemonte ultimamente si stanno registrando forti progressi nel Vercellese, dove 50 comuni su 83 hanno raggiunto il 65% di raccolta differenziata).

Ascolta la presentazione del corteo di sabato con Claudio Cavallari del Coordinamento:

2013-10-24_cavallari

Maggiori informazioni sul sito www.rifiutizerotorino.it


Current track
TITLE
ARTIST