Mobilitazione nazionale dei detenuti: aggiornamenti dalle Vallette

Scritto dasu 17 aprile 2014

filospinato

Si sta svolgendo dal 5 al 20 aprile la mobilitazione nazionale dei detenuti contro il sovraffollamento e le condizioni detentive e per un’amnistia generalizzata, con varie iniziative dentro e fuori varie carceri italiane.

Al carcere delle Vallette di Torino dal 7 aprile alla mattina e al pomeriggio ci sono regolarmente battiture da parte dei detenuti, in particolare nella sezione femminile e in quella dei nuovi giunti, quest’ultima dove si sta peggio.

Tre volte sinora ci sono stati presidi di solidarietà coi reclusi, l’ultima l’altro ieri durante la quale l’arrivo (tardivo) della celere per fermare i solidali ha ulteriormente scaldato gli animi dei prigionieri all’interno del carcere.

Continuano anche i contatti attraverso i parenti per raccogliere e far circolare le informazioni e far sentire più vicina la solidarietà.

Arrivano notizie anche dalla sezione femminile AS2 di Rebibbia a Roma, ove è detenuta Chiara; qui da giorni è in corso lo sciopero del carrello, ossia viene rifiutato il vitto passato dall’autorità carceraria.

Nei prossimi giorni, tra le varie iniziative in programma a livello nazionale, ci sarà anche un presidio sotto il carcere di Ivrea e uno sotto il minorile di Torino.

Su queste questionei ascolta la diretta di questa mattina con una compagna torinese:

2014.04.17_jailcard

 


Current track
TITLE
ARTIST