Lotte per la casa: carcere, restrizioni e analisi… dai domiciliari

Scritto dasu 30 Giugno 2014

2014-06-30_cesare45

Francesco è stato posto ai domiciliari pochi giorni fa e abbiamo pensato di sentire le sue impressioni riguardo alla situazione della lotta per la casa che lo ha visto protagonista a Torino in Barriera negli ultimi anni e poi vittima della repressione nell’ultimo mese; dunque potete trovare nelle sue parole testimonianze sulle condizioni di reclusione alla casa circondariale di Cuneo, analisi precise e lucide delle motivazioni e delle forme in cui si manifesta la repressione, mostrando chiaramente le pretestuosità delle accuse: le sue sono considerazioni formatesi da un punto di osservazione particolare relative a come si è sviluppata finora e come si può ancora condurre una lotta per la casa in questa situazione di repressione: un misto di pacata consapevolezza e di volontà determinata a trovare nuove e più efficaci forme di contrapposizione


Continua a leggere

Radio Blackout 105.25

One station against the nation

Current track
TITLE
ARTIST