Venaus 2005-2015: ora come allora la resistenza continua

Scritto dasu 8 Dicembre 2015

Oltre 20 mila persone hanno invaso questa mattina le strade della Valle di Susa.

Un lunghissimo serpentone di No Tav sta lentamente raggiungendo il presidio di Venaus, dopo aver ripercorso le strade della resistenza di dieci anni fa, quando il migliaia di attivisti impedirono l’insediamento del cantiere del tunnel geognostico della linea Torino-Lione.

Dopo dieci anni il movimento No Tav ribadisce con la stessa determinazione di allora, l’inutilit√† di un’opera inutile e dannosa.

Di seguito le voci dal corteo.

ore 13, aggiornamento con Dana: Unknown

Gianluca, redattore di Radio Blackout, dalla testa del corteo, al Bivio dei Passeggeri: Unknown

Dana, Movimento No Tav Val di Susa, la partenza del corteo: Unknown


Current track
TITLE
ARTIST