Venezuela in crisi: Maduro annuncia una nuova Costituente

Scritto dasu 3 maggio 2017

Dopo il primo maggio in Venezuela, che ha visto un’opposizione al presidente Nicolas Maduro scendere in piazza in modo conflittuale, la situazione di crisi del Venezuela sembra peggiorare. In campo ci sono interessi economici e nuovi assetti politici, in una fase di cambiamenti che sanciscono un nuovo scenario dalla morte di Chavez. Abbiamo provato a capire la composizione di piazza del primo maggio in molte città del Venezuela, cercando di scorgerne le criticità e avere uno sguardo di insieme del contesto venezuelano. Quello che si potrebbe prospettare ora è sicuramente una cronicizzazione della crisi che attualmente coinvolge il Paese e un probabile colpo di stato che porterebbe alla destituzione di Maduro. Quest’ultimo nel frattempo, ha illustrato la proposta di una nuova Assemblea costituente per riformare lo Stato. Una svolta storica, annunciata durante le grandi manifestazioni dei lavoratori, di segno opposto a quelle dell’opposizione e dei sindacati «gialli», consistenti e aggressive nei bastioni delle destre come Maracaibo.

Ne abbiamo parlato con Geraldina Colotti, giornalista de Il Manifesto

Geraldina Colotti, Venezuela

Contrassegnato come:

Current track
TITLE
ARTIST