Austria: Kurz al governo con l’estrema destra

Scritto dasu 21 Dic 2017

Dopo le recenti elezioni politiche in Austria, il vincitore Sebastian Kurz, il giovanissimo leader del partito popolare, ha aperto all’estrema destra con una coalizione di governo con FPÖ, il partito neonazista e di ispirazione pangermanista già guidato in passato da Haider ed ora dal suo delfino, Heinz-Christian Strache.

 

Alla compagine  sono stati inoltre affidati ben tre incarichi in ministeri-chiave (Difesa, Interni ed Esteri) che danno alle politiche del partito un’agibilità finora sconosciuta.

 

Nelle ultime settimane Kurz ha dichiarato di valutare l’ipotesi di offrire la doppia cittadinanza ai cittadini dell’Alto Adige/SudTirol di lingua tedesca, riportando in auge la delicata questione altoatesina in un territorio in cui il processo di superamento delle divisioni tra parlanti tedeschi e italiani è ancora in atto.

 

Ne abbiamo parlato con Matteo Zola, direttore del sito EastJournal:

austria__mzola

Contrassegnato come:

Current track
TITLE
ARTIST