La marcia antirazzista libera il Monginevro da fascisti e gendarmeria

Written by on 23 aprile 2018

Giornata di lotta antifascista e antirazzista ieri al confine italo-francese in alta Val Susa. Il corteo, partito dalla vicina Claviere, ultimo comune in territorio italiano, ha raggiunto il Monginevro. La marcia era stata organizzata per protesta contro la presenza dei militanti di estrema destra del movimento ‘Generation Identitaire’ a Nevache, vicino al Colle della Scala. Dopo aver superato il cordone di gendarmi francesi a Monginevro, i manifestanti, ai quali si sono aggiunti alcuni migranti, hanno proseguito fino a Briancon. Nel frattempo, il presidio di ‘Generation Identitaire’ era già stato lasciato, in tarda mattinata.

Ascolta cronaca della giornata e valutazioni da parte di Daniele:

Unknown


Current track
TITLE
ARTIST