Grande la confusione nei cieli dell’Alitalia

Scritto dasu 11 Nov 2018

Milena Gabanelli ha usato il suo spazio televisivo settimanale per fare una marchetta al suo ex capo (in Rai) Gubitosi, ora entrambi danno informazioni fuori da viale Mazzini, ma gli articoli ritagliano alcuni dati, tralasciando quelli che possono andare a detrimento degli interessi della strategia dei commissari che risalgono ancora al governo Gentiloni: qual è il vero passivo?

Dopo la micidiale esperienza di saccheggio da parte di Ethiad; dopo le idee balzane di dismissioni di Calenda che aveva dato mandato alla terna commissariale (tra cui Gubitosi, che doveva essere cacciata al cambio del governo, ma non ancora licenziata) di mettere sul mercato e assolutamente svendere Alitalia al primo che se la portava via con il suo debito milionario quotidiano (sottolineato da Gabanelli); dopo gli annunci fantasiosi di Di Maio riguardo a joint venture tra Ferrovie e Alitalia, dove ancora non si comprende chi compra chi; comparsi all’orizzonte Delta e Lufthansa, easyjet e fondi canadesi, interessati a entrare a far parte del controllo della compagnia… non si riesce a comprendere in che direzione possa evolvere il futuro di quella che era la compagnia di bandiera, affossata per fare cassa in un periodo in cui il traffico è aumentato e avrebbe senso davvero potenziare sinergie e dedicare risorse a linee e tratte remunerative. Non è chiaro nemmeno ai protagonisti tutto quello che è stato rovesciato alla rinfusa sul tavolo.

Il governo attuale dopo aver accettato di aprire la vertenza con il sindacato non ha dato seguito alla trattativa. La terna ha richiesto altra cassa integrazione inventando esuberi, a cui hanno risposto subito positivamente i soliti concertativi, mentre Usb ha impiegato una settimana a respingere al mittente l’ennesima cassa in mancanza di una proposta di un piano aziendale.

Abbiamo chiesto a Antonio Amoroso, responsabile del comparto per la Cub di diradare un po’ la foschia che ristagna in questo aeroporto delle nebbie:

grande la confusione sotto il cielo


Current track
TITLE
ARTIST