La lotta algerina nell’irrisolto delle primavere arabe

Scritto dasu 14 Marzo 2019

La lotta, vittoriosa, del popolo algerino contro il quinto mandato di Abdelaziz Bouteflika configura scenari inediti. La protesta è stata completamente inaspettata e ha visto un forte protagonismo femminile e, soprattutto, dei giovani che non hanno vissuto “gli anni di piombo” algerini nei ’90. Nessun partito politico sembra per ora riuscire a capitalizzare e mettere il cappello su una piazza che si è mossa in un scenario completamente cambiato. Tra i pochissimi paesi a non essere risucchiato nel vortice delle primavere arabe, nel loro recupero nell’islam politico e nella restaurazione/distruzione successiva, la mobilitazione anti-Bouteflika si configura come un possibile nuovo tornante della crisi che attraversa il mondo arabo e il Nord Africa in particolare.

Una chiacchierata con Chiara Cruciati, redattrice de Il Manifesto e di Nena-news


Continua a leggere

Current track
TITLE
ARTIST