Il Parco di Aguzzano deve rimanere pubblico!

Scritto dasu 1 Aprile 2019

Roma. Nonostante i cinque immobili storici presenti nell’area verde compresa tra i quartieri di Rebibbia, San Basilio e Casal de’ Pazzi siano destinati dal Piano di Attuazione ad attività socio-culturali per gli abitanti dei quartieri limitrofi, il IV Municipio ha deciso di mettere a bando la concessione per il Casale Alba 1 destinandolo ad attività private, anche a scopo di lucro, legate al mondo del food e in particolare della pizza, in violazione dei vincoli posti sul Parco.

Tutto ciò senza consultare, come avrebbe dovuto fare, l’ente gestore del parco e la Regione. Non sono stati ascoltati neanche i cittadini che, sin dagli anni ’80, sono impegnati a difendere quest’area verde dalla cementificazione.

Il Forum composto da realtà sociali, scuole, poli culturali, associazioni, comitati e abitanti dei quartieri Rebibbia, Ponte Mammolo e Casal de’ Pazzi chiede che per Casale Alba 1 si scelga una destinazione pubblica e un progetto condiviso dalla cittadinanza. Perciò, con un percorso partecipato, sta mettendo a punto una proposta che prevede l’affidamento del casale al Museo di Casal de’ Pazzi, importante realtà del quartiere, per la realizzazione di un polo museale-didattico, con la partecipazione delle scuole, delle associazioni, dei comitati e degli abitanti.

Sabato 30 marzo con un corteo è stata ribadita questa volontà.

Ascolta l’intervista con Alessandro:

aguzzano


Current track
TITLE
ARTIST