Presidio al rettorato per Pierpaolo, licenziato perché No Tav

Scritto dasu 29 Aprile 2019

Venerdì 12 aprile, a mezzo raccomandata, l’amministrazione dell’università degli Studi di Torino nel suo ultimo giorno utile ha deciso di LICENZIARE Pier Paolo, lavoratore sospeso il 14 dicembre 2018 per una condanna in primo grado per fatti avvenuti a una manifestazione No Tav (dunque in orario e luogo completamente estranei al lavoro).

Abbiamo sentito Pierpaolo in vista dell’appuntamento pubblico di solidarietà previsto presso il Rettorato di via Po questa mattina alle 12:

pierpa

Il Primo Maggio i No Tav si danno appuntamento in piazza Vittorio alle 9, contro le grandi opere utili, per rivendicare un lavoro utile e dignitoso.


Current track
TITLE
ARTIST