Bolivia, golpe di polizia contro il presidente indigeno

Scritto dasu 11 Novembre 2019

Ieri il presidente indigeno della Bolivia, Evo Morales, ha dato le dimissioni dopo le prese di posizione contro di lui dell’OSA (Organizzazione degli Stati Americani, influenzata dagli USA), di esponenti dell’esercito e soprattutto della polizia boliviana (quest’ultima ha preso parte alle manifestazioni organizzate dall’opposizione di destra).

Gli scenari possibili sono molteplici. In tutto il Sudamerica ci troviamo tra atti di restaurazione del liberismo più conservatore (Brasile) e ripresa dei movimenti progressisti sia sul piano elettorale (Argentina) che su quello delle lotte popolari (Cile, Ecuador).

Ascolta l’intervista di stamattina a Manfredo, ricercatore e attivista tra Italia e Sudamerica:

morales

 


Continua a leggere

Current track
TITLE
ARTIST