No Tav. Lotte intorno al cantiere/fortino

Scritto dasu 21 Luglio 2020

Il presidio permanente ai Mulini di Clarea ha compiuto il suo primo mese.
Nel fine settimana alcune centinaia di persone sono arrivate a Venaus per un campeggio di tre giorni.
Le passeggiate quotidiane verso il fortino/cantiere, alcune a sorpresa, sono state più partecipate e vivaci del solito. La polizia ha fatto ampio uso di lacrimogeni, ci sono stati alcuni tentativi di tagliare il cancello che blocca la strada delle gorge, sono stati sabotati gli occhi elettronici, che, in primavera erano stati piazzati dalla polizia nella zona dei Mulini.
Ne abbiamo parlato con Franco attivista No Tav di lungo corso

Ascolta la diretta:

 


Current track
TITLE
ARTIST