Sgombero del Politecnico di Atene e politiche repressive

Scritto dasu 16 Novembre 2020

Venerdì 13 novembre è stato sgomberato il Politecnico di Atene.
Occupato il giorno prima (qui la diretta) in occasione delle consuete tre giornate di mobilitazione in memoria dell’inizio della rivolta contro il regime dei Colonnelli (1973), che iniziò proprio al politecnico e che si ricordano ogni anno il 15, 16 e 17 Novembre.

Il ministro Chrysochoidis ha vietato i raduni con più di 4 persone da domenica fino alle 21 di mercoledì 18 Novembre e, soprattutto nella città di Atene, si preannuncia un apparato repressivo senza precedenti per evitare la commemorazione di domani 17 novembre, adducendo come di uso in questo periodo il problema pandemico.

Ascolta l’intervista:


Current track
TITLE
ARTIST