Repressione nei Paesi Baschi,nuova fase e vecchi teoremi

L’approfondimento di giovedì scorso sulla retata ad Herrira, il movimento popolare a difesa dei diritti e per la liberazione delle/dei prigionier@ e delle/degli esiliat@ politici baschi, all’interno di Radio Borroka sulle frequenze di BlackOut

Attraverso questa brutale azione di polizia, compiuta con la militarizzazione di interi paesi o quartieri, da parte della Guardia Civil, agendo come in un “normale” contesto di guerra e occupazione militare straniera, lo Stato spagnolo spera di colpire e isolare il lavoro di un movimento popolare che è riuscito a ottenere un grande consenso e una forte mobilitazione attorno a una questione tanto necessaria quanto urgente da risolvere: quella della soppressione dei diritti dei prigionier@ ed esliat@ politici baschi, una piaga che affligge oltre 900 persone fra prigionier@ ed esiliat@, di cui oltre 700 dispersi nelle carceri spagnoli e francesi, a causa della dura e cieca repressione verso chi lotta per l’autodeterminazione del Paese Basco. Lo Stato spagnolo sa perfettamente che la questa lotta rimane centrale al fine di una risoluzione giusta e democratica del conflitto ed è per questo motivo che ha tutto l’interesse nel non lasciarla proseguire, cercando di colpire l’appoggio popolare e diffuso in tutto il Paese Basco.

Alla luce di questa ennesimo attacco da parte dello Stato Spagnolo e dei suoi apparati repressivi, a che punto è il processo di risoluzione del conflitto? Quali saranno le risposte del movimento di liberazione sociale e nazionale del Paese Basco, che da tempo dichiara la necessità di un “tempo nuovo”, per risolvere le ragioni politiche di un conflitto aperto nel cuore d’Europa ormai  da decenni ? Quali, invece, le ripercussioni in tutto lo Stato Spagnolo, fra crisi, disoccupazione, strette reazionarie e la questione delle nazionalità oppresse, come Catalunya e Euskal Herria?

Ne abbiamo parlato con Marco Santopadre, redatttore di Contropiano.org

Santopadre

 

e con Mauro, corrispondente da Donostia/San Sebastian

maureddu

 

 




Current track
TITLE
ARTIST