guerra

Pagina:3

A Torino e in Piemonte continuano ad aumentare vertiginosamente gli sfratti. Secondo i dati forniti dal ministero dell’Interno, nel 2022 sono state richieste 5.223 esecuzioni di sfratto in tutto il Torinese, delle quali 2.761 eseguite, pari al 233% in più rispetto al 2021. La principale causa degli sfratti rimane l’inadempimento del pagamento dell’affitto. Ma l’incremento […]

Borracce, gavette, panni di lana e carne in scatola, munizioni, automezzi, vanghe e piccozze. La prima guerra mondiale ha visto impegnate officine, manifatture, grandi e piccole aziende in una mobilitazione industriale senza precedenti. Non solo grandi commesse per armi e munizioni, industrie metallurgiche e grande cantieristica, ma l’intero tessuto economico, capillarmente votato alla produzione di […]

Nell’acuirsi del conflitto in Medio Oriente, Israele avrebbe lanciato – nella notte tra mercoledì e giovedì – bombe al fosforo in aree abitate dai civili nel sud del Libano, nella zona di Kiam, una pratica già messa in campo dallo stato sionista, considerata illegale dal diritto umanitario internazionale. Se da una parte, per gli abitanti […]

In questi giorni continuano a moltiplicarsi le università italiane che, su pressioni e proteste degli studenti e studentesse, decidono di interrompere gli accordi con le università israeliane che comportano dual use della ricerca. La presa di posizione riguarda in particolare il bando MAECI, accordo di cooperazione industriale, scientifica e tecnologica Italia-Israele, il governo e in […]

Sinora tutti tentativi di mediazione per fermare le ostilità tra i due generali, Mohamed Hamdan Dagalo “Hemetti”, leader delle Rapid Support Forces (RSF), gli ex janjaweed, e il de facto presidente e capo dell’esercito, Abdel Fattah Abdelrahman al-Burhan, sono falliti. In dodici mesi di lotta per il potere sono morte quasi 16 mila persone – […]

Il botta e risposta tra Iran ed Israele, che si inserisce in un precedente quadro di conflitto a bassa intensità, potrebbe, nonostante le pressioni internazionali, deflagrare in un conflitto aperto dagli effetti devastanti. Dopo l’attacco israeliano all’ambasciata iraniana a Damasco, la risposta della repubblica islamica era solo questione di tempo. Il governo teocratico iraniano si […]

Dire logistica è dire guerra, essa infatti nasce come scienza militare. E’ in particolare l’ingegneria della Seconda Guerra Mondiale ad aver rappresentato un momento di rinnovata propulsione per l’organizzazione del mondo-guerra: come pianificare gli utilizzi e spostare migliaia di equipaggiamenti militari e pezzi di ricambio? Economisti e matematici sono stati mobilitati per creare nuovi metodi […]

Torniamo sulla questione dell’utilizzo bellico delle Intelligenze Artificiali, concentrandoci sulle rivelazioni dell’inchiesta del media israeliano +972 riguardo all’uso da parte dell’IDF di un sistema di IA denominato “Lavender”, in grado di elaborare dati forniti dall’intelligence israeliana per stilare liste di palestinesi considerati potenziali militanti di Hamas, e messo in condizione dall’IDF di passare i dati […]

Portando a piena emersione ciò che hanno evidenziato i conflitti totali del Novecento, la guerra sembra oggi spogliarsi di tutti quei tratti di discrezione in cui le dottrine politiche pretendevano confinarla. Pace/guerra, militare/civile, interno/esterno, la guerra come paradigma della modernità riacquisisce la sua attitudine originaria all’in-differenza. Un pensatore controverso come Ernst Jünger, parlando di mobilitazione […]

Produrre reattori nucleari nel sito di Mirafiori? “Se Newcleo (startup che investe nel “nucleare pulito”) va avanti potrebbe starci. Le stime sono di due miliardi circa per la costruzione di ogni piccolo reattore nucleare di quarta generazione, con ricadute occupazionali e di qualificazione professionale. Significa davvero un passo verso il futuro. Siamo ancora in una […]

Aggiornamenti dalla Palestina.

Le dichiarazioni del presidente Macron, quelle del presidente del consiglio europeo Michel, della presidente della Commissione UE von der Leyen, del presidente polacco Duda, la corsa al riarmo ed al reclutamento dei principali stati europei, sono solo alcuni degli indicatori del rischio di un’escalation bellica che potrebbe coinvolgere l’intera Europa. Se a questo si aggiunge […]


Radio Blackout 105.25

One station against the nation

Current track
TITLE
ARTIST