Aggiornamenti dalla freedom flottilia

Scritto dasu 24 Ottobre 2012

Dopo che Sabato mattina la nave Estella è stata abbordata dall’esercito di Israele che ha di fatto impedito la buona riuscita della missione di pace che voleva portare aiuti umanitari (ulivi, palloni, farmici ecc.) alla popolazione sotto occupazione di gaza, gli attivisti della Freedom che in un primo tempo sono stati di fatto sequestrati dal governo di Israele stanno pian piano tornando a casa. Mancano però ancora alcuni di loro all’appello, anche se, secondo quanto dichiarava ieri sera il sito internet Shipt to Gaza Svezia, in ogni caso  “tutti gli attivisti saranno deportati stanotte. Secondo gli avvocati Israeliani di Ship to Gaza, tutti gli attivisti saranno deportati domani mattina alle 4.30 AM. Gli attivisti Svedesi arriveranno all’aeroporto di Arlanda alle 15.

Ne abbiamo parlato con Paola del coordinamento italiano Freedom Flotillia

[audio:https://radioblackout.org/wp-content/uploads/2012/10/Paola-coordinamento-italiano-freedomflottilia.mp3|titles=Paola coordinamento italiano freedomflottilia]

scarica audio

Link utili:

www.freedomflotilla.it

http://shiptogaza.se/en

 


Current track
TITLE
ARTIST