Cortei, blocchi e picchetti contro gli sfratti e per Marianna Claudia e Simona

Scritto dasu 14 Marzo 2013

basta-sfratti

 

A Torino continua la mobilitazione all’insegna della parola d’ordine “sfratti anticipati casini assicurati”: stamattina nuovo picchetto a cui l’ufficiale giudiziario non si è presentato rinviando le carte al giudice e immediata reazione di una cinquantina di solidali che hanno dato vita a un corteo spontaneo con blocco in corso Giulio Cesare.

Ieri, dopo la proroga ad un altro sfratto ottenuta in mattinata, nel tardo pomeriggio un altro corteo spontaneo ha attraversato alcune vie di Barriera per poi trasferirsi sotto le mura del carcere delle Vallette per salutare Marianna Claudia e Simona, ivi detenute e per cui oggi è in programma l’udienza di convalida dell’arresto.

Durante il presidio alle Vallette ad un’auto usata dai compagni sono state bucate le gomme, segno di evidente nervosismo da parte della questura per la situazione che si va delineando in questi giorni.

Ascolta la cronaca di ieri e di stamattina nelle parole di Andrea:

sfratti14mar


Current track
TITLE
ARTIST