Bussoleno. LTF se la da a gambe

Scritto dasu 15 Maggio 2013

bisulin-720x450Vittoria a tavolino per i No Tav di Bussoleno, che questa mattina hanno fatto ugualmente un presidio di fronte alla sala consiliare di Bussoleno, dove sino a ieri era prevista una serie di audizioni tra rappresentanti di LTF, il general contractor della Torino Lyon, e singoli abitanti di Bussoleno. Sponsor dell’operazione l’amministrazione comunale di Bussoleno.
Ieri, con il pretesto del clima sfavorevole dopo l’attacco al cantiere di Chiomonte della notte precedente, LTF ha annullato l’iniziativa.
I No Tav di Bussoleno, consapevoli che LTF aveva paura del confronto con loro, hanno comunque deciso di presidiare la sala consiliare del paese.
Questa sera al salone Bunino ci sarà un’assemblea nella quale i comitati No Tav illustreranno alla popolazione il progetto, che l’amministrazione di Bussoleno non vuole rivelare ai propri concittadini, per evitare che scoprano quante case e terreni saranno toccati dai lavori per il Tav.
Nel fine settimana è confermato il campeggio No Tav a Chiomonte.

Ne abbiamo parlato con Nicoletta del Comitato di Bussoleno.
Ascolta il suo intervento

Dosio

Contrassegnato come:

Current track
TITLE
ARTIST