Tagli e tasse. La manovra di Letta

Scritto dasu 16 Ottobre 2013

1854825275Nella notte di martedì 15 ottobre, il Consiglio dei ministri ha approvato la legge di stabilità e il bilancio di previsione dello stato per il triennio 2014 – 2016.
Il provvedimento è stato varato ieri sera dal consiglio dei ministri ed inviato alla commissione a Bruxelles per essere in regola con le linee dettate dagli accordi europei che stabiliscono la consegna entro il 15 di ottobre.
Sono stati rimandati i tagli alla sanità ed è prevista una riduzione fiscale per lavoratori e imprese, mentre la nuova tassa Trise sostituirà l’Imu e la Tares pesando in media nel 2014, 366 euro a famiglia.
La legge di stabilità un insieme di intenti del governo, che dovranno essere comunque discussi, probabilmente modificati e approvati dal Parlamento nelle prossime settimane.
Il testo diffuso dal governo prevede interventi per 11,6 miliardi di euro nel 2014, complessivamente per 27,3 miliardi di euro nel triennio che termina nel 2016.

Ne abbiamo parlato con Renato Strumia, un buon analista che ci ha aiutato a capirne di più.

Ascolta la diretta:

legge di stabilità


Continua a leggere

Current track
TITLE
ARTIST