Mare Nostrum messo alla prova di migliaia di migranti

Scritto dasu 12 Giugno 2014

2014-06-12_crimen_nostrum

Nelle ultime due settimane la situazione del Canale di Sicilia è improntata all’emergenza nell’emergenza e così si sono evidenziate le aporie dell’Operazione Mare Nostrum, istituita da Letta inginocchiato a implorare perdono alle centinaia di morti avvenute a Lampedusa. In quell’occasione si usò il pretesto per militarizzare il braccio di mare… ma i barconi continuano a viaggiare e naufragare e le motovedette della marina non riescono a far altro che trasportare in condizioni atroci il carico umano fino ai porti della Sicilia meridionale e alle strutture che ormai scoppiano per la presenza di più del doppio degli ospiti consentiti.

Abbiamo sentito Elio, operatore di Borderline Sicilia che ci ha potuto fornire dati e valutazioni di prima mano sui modi in cui si sta conducendo l’operazione

2014.06.12-elio

 


Continua a leggere

Current track
TITLE
ARTIST