Tre Giorni NoTav

Scritto dasu 11 Luglio 2014

presidio-venaus

Dall’11 al 13 luglio a Venaus tre giorni di discussione, confronto iniziative fra realtà europee per un’opposizione sociale alla crisi.

La decisione di Renzi di rimandare  il vertice sulla disoccupazione giovanile previsto per l’11 luglio a Torino è significativo della fase che stiamo vivendo. Per chi ci governa sfuggire alle situazioni di conflitto serve per mantenere (anche a livello di immagine) una forza che rispecchia la debolezza delle forze sociali che vi si contrappongono.

Nell’ultimo anno abbiamo visto diversi esempi di lotte contro i processi di impoverimento, precarizzazione e proletarizzazione che ci hanno imposto che sono state in grado di dar voce ad una contrapposizione alle politiche del governo e dei vertici europei: il percorso aperto con il 19 Ottobre e la questione della casa, la resistenza NoTav e le tante lotte diffuse sul territorio nazionale contro la precarietà (a 360 gradi) delle condizioni di vita.

Non potendo accontentarci di quanto finora costruito rimane fondamentale discutere sull’autunno a venire, i limiti con cui ci siamo scontrati, su quali scommesse ed ipotesi mettere in campo.

Diretta con Francesco del Movimento NoTav

richetto_campeggionotav11luglio014

Il programma della tre giorni:

Venerdi 11

Ore 18: Grandi Opere, grandi truffe: prospettive di lotta sull’uso risorse pubbliche

Sabato 12

Ore 11: Lotte nella crisi. Giovani, casa, reddito, fiscalità: quale intervento possibile?

Ore 17: Prospettive sull’autunno a venire.

Ore 21:30: Gita al Cantiere (Giaglione)

Domenica 13

Ore 11: Plenaria conclusiva


Current track
TITLE
ARTIST