Un utile strumento di controinformazione

Scritto dasu 18 Settembre 2015

A fine luglio è uscito un libro a cura dell’Associazione Pro Natura intitolato “Torino oltre le apparenze. Grattacieli, grandi eventi, disagio sociale, povertà“. Il testo, scritto a più mani, cerca di mettere in luce le speculazioni che, sotto la regìa della medesima casta politico-economica, in 25 anni hanno trasformato una città prettamente industriale in città di grattacieli, dehors, centri commerciali, kermesse culturali etc., con un costante aumento del divario tra chi ha e chi non ha.

Nei vari capitoli viene raccontata la Torino degli sprechi legati agli stadi; la Torino senza bussola urbanistica, che vara più di 300 varianti al proprio piano regolatore; la Torino dei grattacieli di Piano e Fuksas, che vogliono competere in altezza con la Mole Antonelliana; la Torino del debito pubblico ingigantito dalle olimpiadi invernali; la Torino dei poveri, dei senza tetto, degli sfrattati e degli immigrati.

Abbiamo parlato del libro con uno degli autori, Emilio Soave esponente di Pro-Natura:

Unknown

 


Current track
TITLE
ARTIST