Fidenza. Ieri ennesimo blocco dei facchini della ditta Bormioli Rocco

Scritto dasu 18 Febbraio 2016

Nella giornata di ieri Fidenza, in provincia di Parma, ha visto ancora una volta la determinazione degli operai e delle operaie, organizzati nel SI Cobas, in opposizione alla ristrutturazione delle relazioni industriali affermata dalla ditta Bormioli Rocco. Una giornata per nulla insolita in quell’Emilia-Romagna capofila sin dalle lotte ad Ikea e Granarolo delle mobilitazioni nel mondo del lavoro degli ultimi anni.

Blocchi si protraggono a singhiozzo dagli ultimi giorni dello scorso dicembre fino a ieri, con nel mezzo cariche,fermi, denunce, inseguimenti in tangenziale, manifestazioni dei dipendenti diretti di Bormioli appoggiati da tutte o quasi le forze politiche cittadine, i confederali e il sindaco in testa, ma anche contromanifestazioni come quella lanciata dallo stesso SI Cobas capaci di portare un migliaio di facchini da varie città a Parma in solidarietà ai malgrado loro protagonisti di questa vicenda.

Per parlare della giornata di ieri abbiamo raggiunto al telefono Gavino del laboratorio Crash di Bologna

Gavino


Current track
TITLE
ARTIST