Latinamerica: el condor regresa?

Scritto dasu 29 Dicembre 2017

Torniamo in Argentina dove le manifestazioni di piazza delle ultime settimane stanno tentando disperatamente di rimettere in discussione la riforma delle pensioni approvata dal governo neoliberista di Macri ma anche di invertire una tendenza, quella che vede una parte del vecchio schema di potere peronista appoggiare il governo in carica.

Uscendo dai confini argentini sembra essersi innescato in tutto il Sud America un nuovo ciclo politico che vede il liberalismo economico imporsi sugli schieramenti progressisti e di sinistra che avevano governato i diversi Paesi negli anni 2000.

Il voto cileno nella sua seconda tornata sembra evidenziare proprio questo. C’è stato un aumento dell’affluenza alle urne, si parla di circa 300 mila voti in più, voti che sono andati tutti al centro destra mentre i partiti di sinistra hanno perso intorno ai 600 mila voti.

Dati importanti che sottolineano come il clima politico nel Sur stia cambiando: abbiamo contattato Somosa, giornalistra esperto di Sud America per fare un punto sulla situazione e una riflessione in merito.

 

Ascolta la diretta:

Latinamerica a destra

 

 

 

 

 

 


Current track
TITLE
ARTIST