argentina

Probabilmente no, la vera difficoltà è rendere palesi le strategie innescate per riportare il paese sempre nelle mani delle lobbies finanziarie, ricattabile da Usa e sistemi iperliberisti a condizionare la politica e smantellare il welfare, indispensabile per la enorme quantità di indigenti, prodotti dalle stesse ricette che dovrebbero curare le crisi ricorrenti. Il debito – […]

In diversi paesi del mondo si stanno tenendo – tra il 29 gennaio e il 4 febbraio – azioni e iniziative contro la repressione assassina dello Stato argentino e in solidarietà con il movimento anarchico di quel paese e con tutti/e coloro che lottano contro la violenza statale e padronale. L’Internazionale di Federazioni Anarchiche (IFA) […]

Il governo Macrì è deciso a regolare i conti con tutta l’opposizione sociale e politica nel paese. La dura repressione che ha investito le migliaia di persone scese in piazza contro la riforma delle pensioni non accenna a placarsi. L’attacco alle già precarie condizioni di vita della popolazione è sempre più forte: aumenti delle bollette, […]

Torniamo in Argentina dove le manifestazioni di piazza delle ultime settimane stanno tentando disperatamente di rimettere in discussione la riforma delle pensioni approvata dal governo neoliberista di Macri ma anche di invertire una tendenza, quella che vede una parte del vecchio schema di potere peronista appoggiare il governo in carica. Uscendo dai confini argentini sembra […]

Il Sottosegretario alla Difesa, Gioacchino Alfano, il Sottosegretario al Lavoro e alle Politiche Sociali, Luigi Bobba e il Sottosegretario all’Istruzione, Università e Ricerca, Gabriele Toccafondi hanno firmato il 13 dicembre a Roma, presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, un Protocollo d’intesa. Il Ministero della Difesa metterà a disposizione le proprie strutture, quali […]

La riforma delle pensioni del governo di Mauricio Macrì è stata approvata nella serata di ieri. Nello stesso giorno era stato proclamato uno sciopero generale, che aveva portato in piazza dalle 250 alle 300 mila persone. La notte precedente i tamburi dei cacerolazos avevano echeggiato per tutto il paese. Il giovedì prima il corteo diretto […]

Nel pomeriggio di sabato 25 novembre, in Patagonia, diversi corpi della polizia e della gendarmeria nazionale hanno attaccato la comunità Lafken Winkul Mapu, uccidendo a colpi di arma da fuoco Rafael Nahuel e ferendo altri due mapuche, un uomo e una donna, che si trovano in gravi condizioni all’ospedale Ramon Carrillo. Siamo nei territori contesi […]

A due mesi dalla sparizione forzata di Santiago Maldonado nella Patagonia argentina, per mano della gendarmeria che perquisiva la comunità mapuche Lof de Resistencia a Cushamen, sabato 30 si è tenuta a Milano, di fronte al negozio della Benetton, nel frequentatissimo corso Buenos Aires, una manifestazione/presidio – organizzata dalla Rete, antiautoritaria e autonoma, solidale col […]

Desaparecido. Scomparso. Questa parola viene usata solo in spagnolo, perché solo in questa lingua assume il significato che hanno saputo imprimerle i regimi autoritari che negli anni Settanta hanno insanguinato l’America Latina. Durante la dittatura di Videla sparirono circa 30.000 persone. Sequestrate, torturate per settimane, mesi, infine gettate in mare ancora vive da aerei militari. […]

-Intervista con Raul Zibechi- Come già anticipato negli scorsi mesi – da questi microfoni e in numerosi scritti – il giornalista e pensatore-attivista uruguayano Raul Zibechi aveva largamente previsto i recenti risultati elettorali avvenuti in Argentina e Venezuela, parlando esplicitamente di “fine del ciclo progressista“; della crisi cioè dei governi che, con diverse sfumature e […]

Ci siamo già occupati della triste vicenda del procuratore argentino incaricato dal defunto presidente Nestor Kirchner di svolgere le indagini relative all’attentato del 1994 ai danni della comunità ebraica e all’epilogo tragico che lo ha visto cadavere nella sua vasca con un colpo alla testa il giorno prima di deporre in tribunale contro la presidenta […]

La morte del procuratore federale Alberto Nisman trovato esanime nella sua vasca nella notte fra domenica e lunedì è fonte di dubbi che si vanno ad aggiungere ai misteri dell’attentato al centro ebraico porteno, dove complottismo e dietrologie si rincorsero già nel 1994: dopo lo stupore per l’improvvisa scomparsa del pm che la settimana scorsa […]


Current track
TITLE
ARTIST