Palestina: la rabbia torna a farsi sentire

Scritto dasu 15 dicembre 2017

Non cessa la protesta palestinese contro il riconoscimento di Gerusalemme capitale di Israele fatto da Donald Trump una settimana fa. Nel campo profughi di Arroub, nell’università di Tulkarem, a Betlemme, Ramallah e in altre località della Cisgiordania, dozzine di giovani palestinesi hanno affrontato ieri i soldati israeliani con lanci di sassi, mentre cortei attraversano i centri abitati.

I dimostranti feriti sono stati almeno dieci. E centinaia di palestinesi d’Israele che hanno tenuto a Tel Aviv un sit in di fronte all’ambasciata Usa che Trump intende spostare a Gerusalemme. La protesta viene sottovalutata dai media israeliani che dedicano spazio in questi giorni soprattutto alla politica interna. Fa eccezione Gaza dove la tensione si è riaccesa a suon di bombradamenti israeliani e lanci di razzi palestinesi.

Ascolta la diretta di Cosimo Caridi, giornalista freelance che si trova a Gerusalemme

cosimo_caridi_palestina

 

 

 


Current track
TITLE
ARTIST