Agenzia Europea del Farmaco, Sala ci riprova

Written by on 21 febbraio 2018

Alla fine di novembre scorso aveva fatto discutere l’esclusione della città di Milano come sede per ospitare l’EMA (Agenzia europea del farmaco), costretta a fare le valige da Londra in seguito alla Brexit e in cerca di ricollocazione sul suolo comunitario. Il capoluogo lombardo era rimasto in lizza fino al ballotaggio, per poi essere scartato tramite sorteggio a favore di Amsterdam.

Una conclusione che l’amministrazione milanese guidata da Beppe Sala aveva mal digerito, dando luogo a polemiche dai toni sciovinisti e piuttosto imbarazzanti (come avevamo avuto modo di commentare qui).

Ieri la vicenda è tornata ad affacciarsi nel dibattito politico lombardo con la decisione annunciata dal sindaco Beppe Sala di voler ricorrere alla corte dei Conti europea contro l’assegnazione all’Olanda della sede di Ema. Un ricorso che andrebbe ad aggiungersi a quello già presentato alla corte di Giustizia, nel quale si chiede di sospendere il trasferimento dell’Agenzia.

Abbiamo commentato i contorni e i retroscena della notizia con Abo, compagno di Milano:

abo_ema2

 

Tagged as

Current track
TITLE
ARTIST