Macerata. Oltre la cronaca

Scritto dasu 14 febbraio 2018

Sul corpo delle donne si giocano continue partite di “civiltà”. L’omicidio di Pamela Mastropietro, la sua vita trasformata in spettacolo pornografico horror è l’incipit. Le persone indagate per il delitto sono nigeriane, nere, forse pusher. Nei giorni successivi vengono arrestati in tre. Una buona occasione di propaganda elettorale per le destre.
Il 3 febbraio Traini, un leghista con il simbolo di Terza posizione tatuato sulla tempia fa una caccia all’uomo per le vie di Macerata, inseguendo e sparando a undici persone, tutte africane. Le testate italiane titolano: “Sparatoria Macerata, Traini: Volevo vendicare Pamela” (TgCom, cfr.)”; “Macerata, Traini in carcere per strage: Penso a Pamela” (Ansa, cfr.).
Gli argomenti di Traini sono fatti propri da Salvini e dall’intera compagnia di giro che lo affianca nella campagna elettorale. Le sei persone ferite da Traini scompaiono, in primo piano solo il viso di Pamela Mastropietro e le foto di uno degli uomini arrestati.

A poche ore dalla tentata strage fascista il centro sociale Sisma di Macerata lancia una manifestazione nazionale antifascista e antirazzista per il 10 febbraio.
Anpi ARCI, Cgil aderiscono alla manifestazione.
Anche i fascisti annunciano iniziative di piazza. Il sindaco di Macerata vuole annullare il corteo, PD, Anpi, Arci e Cgil seguono a ruota. Non tutte le ciambelle riescono con il buco. La determinazione degli antifascisti non istituzionali, la rivolta di tante sezioni Arci e Anpi ribalta la situazione.

Il corteo raccoglie oltre 20.000 persone.

Una risposta forte e chiara alle destre e ai fascisti e al governo.

In contemporanea cortei antifascisti attraversano tante città italiane.

Per una cronaca della giornata abbiamo sentito Francesco, un compagno che ha partecipato al corteo.

Ascolta la diretta:

2018 02 13 macerata francesco

Un’analisi della vicenda ce l’ha offerta Stefano, dell’osservatorio antifascista friulano.

Ascolta la diretta:

2018 02 12 antifascismo raspa

Contrassegnato come:

Continua a leggere

Current track
TITLE
ARTIST