Al civico 12 di Piazza della Repubblica

Written by on 21 aprile 2018

Una storia da manuale quella che vorrebbe compiersi nel cuore di Porta Pila, un grosso progetto di investimenti che interessano alcuni stabili che danno sulla piazza e l’organizzazione del più grosso mercato cittadino.

Grossi investimenti che prevedono grossi cambiamenti che sempre passano sulla testa delle persone stravolgendo le già faticose vite. Questa è la storia di un palazzo interamente abitato che viene venduto ad un nuovo proprietario che lo vuole vuoto per investire, riqualificare, riammodernare. E così gli abitanti vengono messi a conoscenza che i loro contratti di locazione non verranno rinnovati e che, volenti o nolenti, dovranno sloggiare tutti. I contratti scadranno in modo scaglionato a partire da settembre ma intanto il nuovo proprietario, Denegri, non proprio uno a caso bensì uno degli uomini più ricchi di Torino, vorrebbe portarsi avanti. Già in questi giorni avrebbero dovuto montare i ponteggi intorno al palazzo togliendo l’unico punto di luce a molte famiglie, ma gli abitanti hanno deciso di reagire e giovedì mattina insieme a qualche solidale hanno fatto un picchetto davanti al portone che ha fatto desistere i pochi operai mandati dalla ditta appaltata per i lavori. E venerdì mattina ancora hanno atteso insieme sul marciapiede senza che però si facesse vedere nessuno.

Abbiamo contattato Amid per farci raccontare cosa sta accadendo al civico 12 di piazza della Repubblica

Ascolta la diretta

Amin


Current track
TITLE
ARTIST