Contrastare gli abusi di polizia, con o senza Taser

Scritto dasu 20 settembre 2018

Alcune settimane fa le “Mamme in piazza per la libertà di dissenso” si sono rivolte con un appello a collettivi e comitati affinché non passi sotto silenzio l’inizio della sperimentazione del Taser in dotazione alle forze di polizia in alcune città, tra cui Torino.

Questa nuova arma è un elemento ulteriore della strategia di repressione e controllo su chi vive in strada, ai margini o manifesta il proprio dissenso in piazza, di cui la polizia è lo strumento esecutivo. Sensibilizzare sugli abusi delle forze dell’ordine, dagli interventi in pubblico alle proiezioni di film come “Diaz” o “Sulla mia pelle”, è importante per costruire una consapevolezza differente, anche tra la cosiddetta “gente comune”.

Ascolta l’intervista a Diana:

Unknown

 

 


Current track
TITLE
ARTIST